PROGETTI 

 Mappa Progetti

chi

cosa

servizi

culture comparate

ritratti di donne

corsi di formazione

collaborazioni

progetti

links

news

 

LETTURA COME PIACERE, RACCONTO COME DONO

Educazione alla lettura, all'immagine e alla letteratura di genere

progetto ideato e coordinato da

Maria Antonietta Pappalardo 

in collaborazione con

Eleonora Chiti

soggetto promotore

Commissione Pari Opportunità della Provincia di Livorno

 

Obiettivi del Progetto

Conoscere le linee fondamentali della letteratura interculturale per l'infanzia e l'adolescenza.

Analizzare e decodificare il rapporto tra parola e immagine nella narrativa classica europea.

Rivalutare il racconto femminile delle fiabe come strumento di relazione tra donna e bambino/a.

Apprendere le tecniche affabulatorie della lettura e del racconto di fiabe.

 

  La fiaba "La sirenetta"  di Hans Christian Andersen

Dati salienti

Durata: dicembre 1998-giugno 1999; 48 ore complessive

Incontri: 5 frontali pubblici, 10 di laboratorio e 1 conclusivo pubblico

Corsisti: n.40 addetti alla formazione (insegnanti, dirigenti, operatori enti locali, casalinghe)

Docenti: n. 9 docenti; n. 3 tutors

Collaborazioni: Provveditorato agli Studi, Provincia di Livorno, Dirigenti scolastici e di EE.LL. 

Prodotti finali: Relazioni scritte delle docenti; Riflessioni scritte delle corsiste; Proposte di percorsi didattici per la scuola dell'infanzia, della scuola elementare e della scuola media.

Segreteria del progetto: Tina Plantamura

LABORATORI

Educazione alla lettura e alla letteratura interculturale per l'infanzia e l'adolescenza

Docente: M. Antonietta Pappalardo

Tutors: Michela Carlotti e Camilla Pasqualini

Educazione all'intreccio tra parola e immagine nella letteratura europea per l'infanzia

Docente: Eleonora Chiti

Tutor: Lucia Bernardi

Primo incontro

  M. Antonietta Pappalardo ed Eleonora Chiti, coordinatrici del progetto

"Presentazione del Progetto: obiettivi, metodi, contenuti"

Anna Santoro, Associazione culturale "L'araba felice", Napoli

"La lettura ad alta voce. Un modello di progetto territoriale"

Personaggi di "Drago"

Secondo incontro

  M. Antonietta Pappalardo, esperta di formazione interculturale e di genere

"Introduzione alla poesia per l'infanzia e l'adolescenza"

 

Donatella Bisutti, poeta e saggista

"La poesia salva la vita...anche a scuola"

 

Eleonora Chiti, letterata e grafica

"E così continuiamo a sognare i grandi racconti"

SULLA POESIA

"La poesia ci insegna a vedere il mondo con occhi diversi"

"I miti sono favole vere"

"La poesia permette a ciascuno di usare il suo linguaggio"

"La poesia è un 'cortocircuito' tra inconscio e realtà"

"Il tempo della poesia è il presente"

Donatella Bisutti, da "La poesia salva la vita" 1992

Terzo incontro

M. Antonietta Pappalardo, esperta di formazione interculturale e di genere

"Fiaba e mito nelle culture delle donne"

Beatrice Solinas Donghi, scrittrice e saggista

"Amore e Psiche e altre fiabe"

Paola Stefanini, esperta di letteratura per l'adolescenza

"Costruire relazioni. Percorso di lettura per adolescenti"

Antonio Canova, scultore

"Amore e Psiche"

 

Quarto incontro

  M. Antonietta Pappalardo ed Eleonora Chiti, coordinatrici del progetto

"La costruzione della relazione nel lavoro di gruppo. Proposte operative per l'attivazione dei laboratori"

Rita Valentino Merletti, esperta di letteratura per l'infanzia

"Leggere e raccontare a tutte le età"

Carla Cecchini Rocchi, esperta di letteratura per l'infanzia

"Le autrici del cuore: Francesca Lazzarato e Bianca Pitzorno. Percorso di lettura per la prima e la seconda infanzia"

 

Quattro opere della scrittrice per l'infanzia  Bianca Pitzorno

Incontro di verifica finale

Maria Antonietta Pappalardo: "Racconto come dono, lettura come piacere: senso del Progetto e coordinamento del Laboratorio n.1"

LABORATORIO N.1

Educazione alla lettura e alla letteratura interculturale per l'infanzia e l'adolescenza

Fiorella Chiappi: "Il colore della lettura e la visualizzazione nell'ascolto. Metodo e tecniche".

Paola Stefanini: "Diversità di modelli femminili nella letteratura contemporanea per adolescenti"                                     

Carla Cecchini Rocchi e Michela Carlotti:   "Lettura e scienza. Un intreccio possibile".

Cinzia Santini:  "Percorso di genere nel Laboratorio di scienze di una scuola materna"                                              

Sabra Galatolo: "Donne che corrono con i lupi" di Clarissa Pinkola Estès: lettura emozionale"                                         

Sabrina Citi: "Le riflessioni delle corsiste: sintesi"

Ma poi…c'è l'attimo del buio, l'apertura del sipario…e tutto questo si annulla..il respiro si fa ampio ed è come se dal centro di te emergesse quello che Clarissa Pinkola-Estes in "Donne che corrono con i lupi" chiama "il fiume che scorre sotto il fiume"che si fonde in platea con l'anima e il respiro delle persone. Comincia la cerimonia che cancella la realtà, elimina le increspature della tua persona. E tutti insieme si cerca di comprendere. Di "intenerirsi" per "intenerire"

Monica Guerritore, attrice www.monicaguerritore.it

LABORATORIO N.2

Educazione all'intreccio tra parole e immagine

Eleonora Chiti e Lucia Bernardi: "Il racconto   dell'esperienza formativa...con parole e immagini"

Intervento conclusivo

Laura Cappellini, psicopedagogista: "Progetti che pongono al centro la relazione tra donne, tra adulti e bambini"

Peter Pan

di James Mattew Barrie

Bibliografia essenziale

AA.VV., La scienza gaia. Saggi sul riso, Quaderni di letteratura per l'infanzia diretti da Emy Besegni, Mondadori, Milano, 1998

AA.VV., Il femminile tra potenza e potere, Istituto Gramsci, Arlem, Firenze, 1995

Asbjornsen Peter Christen e Moe Jorgen, Fiabe norvegesi, Einaudi, 1962

Beseghi Emy (a cura di), Nel giardino di Gaia, Mondadori Infanzie, Milano, 1994

Bettelheim Bruno (1975), Il mondo incantato, Feltrinelli, 1977

Bisutti Donatella, La poesia salva la vita, Oscar Mondadori, Milano, 1992

Calvino Italo, Sulla fiaba, Mondadori, Milano, 1996

Calvino Italo,Fiabe italiane, I, II e III Volume, Mondadori, Milano, 1991

Carter Angela, Le fiabe delle donne, Serra e Riva Editori, Milano, 1991

Cavarero Adriana, Nonostante Platone, Editori Riuniti, 1992

Cipolloni Laura (a cura di), Bambine e donne in educazione, Angeli, 1991

Faeti Antonio (1980), Dacci questo veleno, Mondadori Infanzie, Milano, 1998

Lurie Allison, Non ditelo ai grandi, Mondadori Infanzie, Milano, 1993

Mizzau Marina, Eco e Narciso. Parole e silenzi nel conflitto uomo-donna, Bollati Boringhieri, Torino, 1979

NamJoshi Suniti, Fiabe femministe, Supernova, Venezia, 1998

Pinkola Estès Clarissa, Donne che corrono con i lupi, Saggi Mondadori, 1992

Propp Jakovlevic Vladimir, Le radici storiche delle fate, Bollati Boringhieri, 1972

Solinas Donghi Beatrice (1973), La fiaba come racconto, Mondadori, 1993 

Torre Giuliana, Turi Rosa, Veroli Luisella, Autocoscienza tra fiaba e realtà. L'eros nell'immaginario della donna, Melusine Associazione, Milano, 1991

Valentino Merletti Rita, Leggere a voce alta, Mondadori Infanzie, Milano, 1996

Von Franz Marie-Louise, Il femminile nella fiaba, Bollati Boringhieri,1998

PERCHE' LEGGERE AD ALTA VOCE

Perché è necessario creare fin dalla primissima infanzia un rapporto affettivo con il libro.

Perché crea l'abitudine all'ascolto.

Perché dilata i tempi di attenzione.

Perché accresce il desiderio di imparare a leggere, fornendo una motivazione convincente

Perché induce alla creazione di immagini mentali.

Perché permette di avvicinare testi che risulterebbero troppo difficili per una lettura individuale.

Perché amplia in modo significativo gli interessi letterari del bambino e della bambina

Perché mette in evidenza, di un testo, la sonorità, il ritmo, gli effetti fonosimbolici.

Perché crea un territorio comune di idee, di immagini, di emozioni.

Perché è un'esperienza che procura un intenso piacere all'adulto e al bambino/a.

da

"Leggere ad alta voce", di Rita Valentino Merletti, Mondadori Infanzie, 1996

             

             Mappa Progetti

 

L'Antro della Sibilla, Trav. Cuma I, 66  80070  Bacoli (Napoli)

ma.pappalardo@virgilio.it

© Copyright 2002 Tutti i diritti riservati